SERIE B

Cuore, Orgoglio & Gambe !

 

di Roberto Riccardi

 

16 aprile 2016

 

FANFULLA LODI - SABIANA VITTUONE    52-59

(15-13; 28-30; 37-40)

 

SABIANA : Vitelli,  Manzoni 4, Da Verme 15, Sansottera , Corbetta 6, Pirola 12, Nasuelli 2, Cantone 3, Moretti , Guerra,  Djedjemel 13  , Barenghi 4. 

 

Lodi dall'alto dei suoi 30 punti guidava la classifica di questo girone Silver e raramente perde in casa.....2 buoni motivi per dare grande valore a questa nostra vittoria , una vittoria che ci permette di riagganciare Basket Como e di tenere la salvezza a portata di ...fotofinish. Infatti ormai ogni gara è una volata importante per noi e questi 2 punti sanno veramente di impresa. Una impresa in cui è servito tutto : cuore, orgoglio, gambe ma anche tanta testa e coraggio. Pronti via e scappiamo 5-0 , ma Lodi – che non vorrebbe accettare i nostri ritmi alti – rintuzza e sorpassa, 6-5, e per tutti i primi 2 quarti la gara è cosi, allungo nostro e contro break delle padrone di casa . Giochiamo con quintetti veramente piccoli, 4 esterne , praticamente 4 guardie/play , ma stavolta siamo presentissimi anche a rimbalzo offensivo , 18 carambole forse mai recuperate quest'anno (neppure in 2 o 3 gare a volte) , e questo ci permette di mettere in affanno  ed innervosire Lodi , probabilmente non abituato con le guardie a proteggere così tanto il canestro, e la rabbia è che con così tanti possessi produciamo però poco , tanti e velleitari ancora i tentativi da 3, e all'intervallo arriviamo avanti solo 2 . Si riparte ed è lo stesso leit-motiv, tanti possessi e tiri nostri e poco prodotto, serve tenere alta la concentrazione difensiva e far spendere energie alle lodigiane – poche rotazioni e tantissimi minuti per le loro veterane- che ci sorpassano di nuovo  e per non perdere  la testa della gara serve un grande momento di  Djedjemel che trova un paio di rubate di grande istinto e un paio di liberi  per il 40-37 della terza sirena . Il pressing funziona meno questa volta ( rispetto all'andata) ma troviamo giusti equilibri nella difesa individuale ( tanto di cappello all'ennesima prova di sacrificio e di qualità di Pirola e Guerra sulla lunga avversaria)  ed un ottimo sprazzo a metà ultimo quarto con Sansottera che diventa protagonista nella nostra area e Dal Verme che veste i panni del killer silenzioso ci proiettano a più 9 e , anche se non abbiamo una ottima gestione degli ultimi possessi e sbagliamo qualcosa più del lecito di nuovo ai liberi , troviamo un canestro in contropiede – contro il disperato tentativo di allungare la difesa del Fanfulla- con Barenghi che sancisce il nostro meritato e prezioso successo. 

Brave.....ma non abbiamo ancora realizzato nulla.....tenere alta concentrazione e voglia di allenarsi ...la differenza potrebbe farlo questo!

 

Pallacanestro Stella Azzurra ASD - Castano Primo - P.Iva 09843660151 - 

 

Copyright © 2012-2019 Stella Azzurra Castano. All Rights Reserved. Contattaci 348 5174103 - 334 3940295

 

Sito realizzato da Paolo Caserini