SERIE B

Ci è mancato un....quarto

 

di Roberto Riccardi

 

29 gennaio 2016

 

BF Biassono - Sabiana Vittuone    55- 49  (8-9;19-31;30-38)

Sabiana: Vitelli ,Manzoni 10,   Bovi, Corbetta 11, Pirola 5, Nasuelli 8, Pratelli 2 , Moretti 4, Guerra , Cantone 9,  Barenghi .

 

Siamo arrivati a Biassono sicuramente non nelle migliori condizioni ( febbre per Cantone, Corbetta e Pratelli, assenza di Sansottera, Francione che abbandona in settimana squadra e attività) ma la partenza è di quelle che non ti aspetti: squadra in campo con maturità e personalità, scelte attente e corrette e , che non guasta , un po' di fortuna in alcune soluzioni “disperate” e , attenzione , senza apporto di Corbetta – abulica nei primi 2 quarti – e Barenghi – abulica per ...tutti i quarti. E allora ? Beh, Cantone , guida la squadra con esperienza da veterana, Manzoni ordinata , solito contributo tutta sostanza di Pirola e nei panni del “bomber” una Nasuelli sin qua mai vista (4 su 4 dal campo all'intervallo) , contributo importante arriva anche dalla panchina con Pratelli e Vitelli pronte a farsi trovare ...pronte. Il secondo quarto addirittura è tutto marca Vittuone ed all'intervallo si va addirittura sopra 12. Che Biassono non sia doma è pensiero che non fa nessuno ed infatti alla ripresa la musica cambia ma Sabiana tiene . Corbetta riesce a tirar fuori energia e ci tiene il linea di galleggiamento e non fosse per una persa letale di Manzoni a 5” dalla fine saremmo ancora a +10, segniamo molto meno ma teniamo difensivamente con alternanza uomo e zona 2-3. Ma il livello della benzina è quasi al rosso e Biassono ci crede . Sale la loro intensità difensiva e dove non arrivano con la tecnica arrivano con qualche malizia ( le mani addosso a Corbetta e Manzoni che ovviamente subiscono senza reagire ..) , gli arbitri accettano e nonostante la pressione sia loro ….i tiri liberi per noi non arrivano – e si sa quale boccata di ossigeno possano essere in certi momenti , saranno solo 6 i nostri alla fine , mentre Biassono – e giustamente perchè i falli ci sono , e qualche volta sciocchi e di frustrazione -  va spesso in lunetta  , almeno una ventina i liberi a favore. Il sorpasso arriva intorno alla metà dell'ultimo quarto, proviamo a resistere , ma sono veramente  poche le energie rimaste ed il -6 finale, seppur massimo svantaggio, è limitare i danni perchè il passivo poteva essere più netto a quel punto. E anche questo è un bel segnale : mai prima , di fronte a difficoltà avevamo tenuto botta, e se ci aggiungiamo gli ottimi altri 3 quarti di gara possiamo, penso a ragione, ben dire di essere in crescita , di aver trovato comunque una discreta dimensione. La gara di sabato prossimo sarà un altro bel banco di prova : Lodi è squadra di ben altro spessore e giocare un'altra buona gara , al di là del risultato confermerebbe le sensazioni positive che abbiamo e dalla successiva gara tornerà in organico anche Dal Verme e allora..... 

Pallacanestro Stella Azzurra ASD - Castano Primo - P.Iva 09843660151 - 

 

Copyright © 2012-2019 Stella Azzurra Castano. All Rights Reserved. Contattaci 348 5174103 - 334 3940295

 

Sito realizzato da Paolo Caserini